Pubblicato su Iaas TIM      Navigazione gratuita con Giga Free      gdpr ready
Obbligo di istituire un sistema oggettivo di misurazione della durata dell’orario di lavoro giornaliero

Il cartellino presenze è uno strumento di tutela dei diritti fondamentali del lavoratore.

La Carta dei diritti fondamentali UE e le direttive comunitarie in materia di salute e sicurezza sul lavoro, infatti, obbligano gli Stati membri a dotarsi di una legislazione che imponga ai datori di lavoro l’obbligo di istituire un sistema oggettivo di misurazione della durata dell’orario di lavoro giornaliero.
E’ quanto ha chiarito la sentenza del 14 maggio 2019, della Corte di Giustizia europea nella causa C-55/18.
In questo modo sia l'azienda che il lavoratore hanno un dato certo, sul quale elaborare correttamente la busta paga.

Per rmaggiorni informazioni:

Contattateci per maggiorni informazioni

 

Statali, arriva la rivoluzione del DdL Concretezza

Da: informazionefiscale.it

Statali, arriva la rivoluzione del DdL Concretezza, con importanti novità sui controlli contro i furbetti del cartellino e sulle nuove assunzioni accelerate nella PA. Ecco cosa cambia per i dipendenti pubblici con l'approvazione del testo della riforma Bongiorno.

Rivoluzione in arrivo per gli statali, effetto dell’approvazione definitiva del testo del DdL Concretezza, la riforma della Pubblica Amministrazione che porta la firma del Ministro Giulia Bongiorno.
Le novità principali riguardano i controlli e le nuove assunzioni di dipendenti pubblici, che potranno essere effettuate con procedure più veloci e che puntano ad un turnover totale.

RIMINI: Presenze dipendenti con impronte digitali

da teleromagna24.it

Rimini sarà tra le prime amministrazioni comunali in Italia ad applicare le misure del ddl concretezza, nello specifico la rilevazione delle presenze del personale attraverso dati biometrici, appena saranno definite le modalità operative e di privacy. "Il Comune di Rimini - dice l'ente in una nota - si era mosso nella direzione indicata dal legislatore circa un anno e mezzo fa, quando vennero acquistati i nuovi apparecchi già predisposti al rilevamento della presenza con le impronte digitali". "Un sistema - prosegue l'amministrazione locale - che garantisce al massimo i dati dei dipendenti che non consegneranno al Comune le proprie impronte digitali".


C6, è un terminale web client versatile per gestire le impronte digitali in conformità ad GDPR.

Contattaci per maggiori informazioni o demo gratuita.


Domande? Compila il form
  • istituto-comprensivo-golosine.jpg
  • fimap1.jpg
  • migross1.jpg
  • roquette1.jpg
  • agrogroup.jpg
  • saima_avandero1.jpg
  • comune_illasi.jpg
  • ortonuovo.jpg
  • mecondor.jpg
  • bragantini1.jpg
  • europa-zone.jpg
  • begolo1.jpg
  • zonin1.jpg
  • agiplast.jpg
  • mondialstampi.jpg
  • emilbanca1.jpg
  • castellodelleregine1.jpg
  • regionemarche.jpg
  • centro-universitario-sportivo-ferrara.jpg
  • kollant.jpg
  • odette1.jpg
  • comune_cusago.jpg
  • misterday.jpg
  • walcher-allestimenti.jpg
  • unione-comuni-modenesi.jpg
  • universal.jpg
  • publigas1.jpg
  • ncr1.jpg
  • prefettura_benevento.jpg
  • rtl1.jpg
  • galassia.jpg
  • tonon1.jpg
  • burgo1.jpg
  • robes1.jpg
  • cluce.jpg
  • bergen.jpg
  • nestle1.jpg
  • chianti_salumi.jpg
  • ipincopallino1.jpg
  • elettrofrigo.jpg